DAI UNA MANO ANCHE TU!

Artista murales: frode

Artista realtà aumentata: Chiara Marradi

Anno: 2015

Tecnica: spray

Foto: Francesco Peroni - Chiara Morosini

 

La facciata della Casa dell’accoglienza Jannacci dal 2015 ha qualcosa in più da insegnarci. I valori di fratellanza e accoglienza che caratterizzano le attività svolte all’interno dell’edificio riescono a traspirare all’esterno, rendendo la superficie un muro parlante.
Un mondo fatto di mani che si intrecciano e uniscono tessere di un puzzle che rappresenta il melting pot di Milano Sud, questa è la consapevolezza della murata “partecipata” di viale Ortles, in un concept ideato dagli studenti dell’Istituto Kandinsky e realizzato insieme a Frode, l’avvocato della street art.

 

 

 

Per provare l'esperienza della realtà aumentata attiva la app Bepart o scaricala qui gratuitamente e inquadra l'opera: la vedrai animarsi!

DETTAGLI
Via Arcivescovo Calabiana, 18, Milano