Museo Civico di Storia Naturale

Il Museo Civico di Storia Naturale di Milano è uno dei più importanti musei naturalistici d'Europa. È parte del Polo Musei Scientifici del Settore Musei del Comune di Milano. Fin dal primo regolamento del 1843 venne stabilito che il Museo impartisse pubbliche lezioni di scienze naturali. Tale funzione didattica si rafforzò nel 1863 con l'apertura di corsi per l'Istituto Tecnico Superiore (poi Politecnico di Milano) e nel 1875 con la partecipazione del Museo al Consorzio degli Istituti di Istruzione Superiore, articolata struttura formativa che diede origine nel 1924 all'Università degli Studi di Milano. Nel 1943, l'incendio causato da un bombardamento aereo anglo-americano devastò il palazzo e distrusse buona parte delle collezioni. L'ingente lascito in denaro del medico milanese Vittorio Ronchetti permise la ricostruzione del Museo, riaperto al pubblico nel 1952, e la pianificazione di un programma di nuove acquisizioni al fine di ricostituire il patrimonio museale.

Il museo è costituito da 23 saloni d'esposizione distribuiti su circa 5.500 m², articolati su due piani e un sottotetto, e preserva quasi tre milioni di pezzi. Possiede inoltre un centinaio di diorami d'Italia che costituiscono la maggiore esposizione in Italia.

DETTAGLI
Sito internet del museo - website
Corso Venezia, 55, 20121 Milano
Museo segreto
Eventi museo city
archivio