Archivio Negroni

Archivio Negroni è il serbatoio dinamico dell’Attrezzeria aperta nel 1958 da Edoardo Negroni nel quartiere Acquabella a Milano.

Tra Città Studi e Ortica, nella città in ripresa del secondo dopoguerra dove le fabbriche e i laboratori si moltiplicavano integrandosi nel nuovo tessuto urbano, l’attrezzeria condotta da Negroni, abile maestro incisore, ha assistito e partecipato alla trasformazione della manifattura fine dei metalli nel corso del ‘900: punzoni, stampi e rulli in acciaio per laminare e riprodurre tanti particolari ornamentali, l’argenteria classica, le forme e i dettagli di oggetti di uso comune, le medaglie commemorative, le placchette e i marchi.

I numerosi cassetti svelano tutti i manufatti e testimoniano le fasi del lavoro: infinite matrici per decori e particolari ornamentali di tutte le epoche e le provenienze. I faldoni sugli scaffali ai lati dell’officina e nell’ex-magazzino celano il cuore dell’archivio: si stanno riordinando più di 1500 disegni e fotografie, gli oltre 600 modelli cesellati a mano e fusioni in bronzo, gli 800 calchi in gesso e resina e le 2700 matrici, insieme ad un campionario di migliaia di soggetti realizzati su misura, oggi radunati in tavole numerate.

L’Attrezzeria Negroni ha saputo trasformare la propria attività assecondando i cambiamenti tecnici dell’incisione dei metalli, integrando dagli anni ’90 i processi tradizionali, manuali e meccanici, di disegno, progetto e costruzione, con le tecniche digitali e oggi conserva il proprio saper fare e le conoscenze utili alla creatività contemporanea. I macchinari e gli utensili dell’officina storica sono scrupolosamente conservati e ancora funzionanti. Qualsiasi modello e manufatto conservato oggi in Archivio Negroni, rappresenta la traccia di una manifattura milanese accurata e ricca di dettagli iconografici classici e popolari. Dai cucchiai ai braccialetti, dai lampadari agli occhiali, tutto ciò che ha o aveva una parte metallica decorata trova qui una spiegazione.

Oggi qui arte e design dialogano per esprimere il fascino della manifattura storica artigianale, al servizio di progettisti che vogliano condividere la propria memoria futura.

 

Ph. Angela Petrarelli

 

Per informazioni:

eventi@archivionegroni.it

Tel. +39 0523 864773

 


 

Apertura straordinaria: Venerdì 21 ottobre, ore 19 (inaugurazione)

Sabato 22 ottobre, ore 10-13 | 14-19

Domenica 23 ottobre, ore 10-13

 

Itinerario 12 Forme della Creatività

https://www.museocity.it/evento/6319a58d852ba10013225b31/

 

Suggeriamo anche:

- Associazione Giancarlo Iliprandi

- Atelier Carola Mazot

- Casa Museo Spazio Tadini

- Orto Botanico di Città Studi

- Casa Museo Boschi di Stefano

- WOW Spazio Fumetto

 

 

DETTAGLI
Via Filippo Tajani 3, 20133 Milano Italia
Museo segreto
Eventi museo city
archivio