Archivio opere Ennio Morlotti

L’Associazione Archivio Opere Ennio Morlotti è nata nel 2001 per volontà della vedova Anna Maria Vitalini, della figlia Paola e della nipote Alessia Mesirca, come conclusione di un impegnativo lavoro che nel 2000 ha portato alla pubblicazione di “Ennio Morlotti. Catalogo ragionato dei dipinti”, a cura di Gianfranco Bruno, Pier Giovanni Castagnoli, Donatella Biasin, 2000 Skira, con lo scopo di tutelare e valorizzare l’opera e la figura di Ennio Morlotti (Lecco 1910 – Milano 1992).

Il Comitato Scientifico, composto da Pier Giovanni Castagnoli, Francesco Guzzetti, Marco Vallora, Gian Luigi Rebesco e Lia Perissinotti continua tutt’oggi la catalogazione degli olii, dei disegni, dei pastelli e delle opere non ritenute di mano dell’artista con lo scopo di pubblicare un’addenda del catalogo ragionato e di tutelare la sua immagine.

L’Archivio è sempre disponibile a fornire informazioni inerenti al pittore e alla sua opera a coloro che lo richiedono e consente agli studiosi, ai collezionisti, ai curatori e alle Istituzioni la consultazione dei materiali ivi custoditi (sia editi quali cataloghi, riviste, quotidiani, documentari ed interviste, sia inediti quali corrispondenze, fotografie e scritti) collaborando con essi per diffondere e promuovere la conoscenza della sua opera. Inoltre, su richiesta specifica, è visionabile anche un piccolo nucleo di olii, pastelli, disegni e litografie del pittore.

 

L’Archivio consiglia di visitare anche:

DETTAGLI
via Aurelio Saffi, 23, 20123 Milano